Perché andare in bici?

La bicicletta può appassionare, così come può spaventare.

Mi chiedo a volte come mai tutto questo amore per le due ruote, tanto che spesso mi hanno accompagnato sostituendo l’automobile, e mi ricordo che tutto è cominciato dalla lettura di un libro di Emilio Rigatti, “Minima Pedalia”.

Emilio Rigatti con alcuni dei suoi alunni durante un giro in bici. Foto tratta da internet

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Ciclosofia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Milano, la metropoli da pedalare

Oltre le mode, la bicicletta è diventata un’abitudine. “Anche così si batte lo smog”.

Articolo tratto da http://www.lastampa.it del 14 dicembre 2016, scritto da Fabio Poletti. Puoi leggerlo anche qui.

Milano che pedala non è solo un eufemismo. Gli ultimi dati lo confermano: l’uso della bicicletta per muoversi in città è sempre più diffuso. E il bike sharing registra nuovi sorprendenti primati. Dal 3 dicembre 2008, quando è stata noleggiata la prima bicicletta, a oggi i prelievi totali sono stati 15 milioni per un viaggio lungo 27 milioni di chilometri, 674 volte il giro della Terra. Assai soddisfatto l’assessore alla Mobilità del Comune Marco Granelli: «L’uso della bicicletta in città è entrato culturalmente nella testa dei milanesi».

Vero, anche se Milano ha ancora molto da fare.

Biciclette a Milano. Foto tratta dall'articolo

Biciclette a Milano. Foto tratta dall’articolo

Continua a leggere

Pubblicato in Ciclostampa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Via Francigena e Camino de Santiago ora si possono fare anche in bici

Articolo tratto da http://www.corriere.it, scritto da Elisabetta Curzel. Puoi leggerlo anche qui

Dopo il recupero e la nobilitazione della parola «viandante», il turismo slow pensa alla bicicletta. In Italia è stata infatti mappata la Via Francigena – uno dei più antichi percorsi di pellegrinaggio con destinazione Roma. Un itinerario di 1.027 km, divisi in 23 tappe da 45 km circa ciascuna, va dalla Val d’Aosta alla capitale, attraversa alcune delle zone più suggestive del Paese e può essere percorsa a piedi o in bicicletta, per intero o solo in un tratto, in buona compagnia del proprio smartphone. In Spagna la stessa cosa è stata fatta con il Camino de Santiago: più noto per i pellegrinaggi a piedi a Santiago de Compostela, ma ora mappato per le due ruote.

Via Francigena

Foto tratta dall’articolo

Continua a leggere

Pubblicato in Ciclogiri, Ciclostampa, mobilità | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sulle strade di casa

Certe volte ti rendi conto di quello che hai perso solo ritrovandolo.

Magari non era proprio perso, ma solo accantonato, dimenticato temporaneamente; in ogni caso era in un angolo della tua mente, ma non ti curavi più di lui, come quel gioco da bambino ritrovato in soffitta di cui un tempo non ne potevi fare a meno, ma chissà perché era finito a un certo punto laddove non lo avevi più cercato.

Sabato scorso ho vissuto una situazione di questo tipo.

Paesaggio magari monotono, ma è quello della mia terra!

Paesaggio magari monotono, ma è quello della mia terra!

Continua a leggere

Pubblicato in Cicloracconti, Ciclosofia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Senza sella

Bisogna approfittare di ogni momento di questa strana estate per poter godere di uno dei miei passatempi preferiti, andare in bicicletta.

Così domenica pomeriggio, quasi incredulo per la possibilità di avere un giorno di non-pioggia (ormai dire giorno di sole risulta difficile…) ho preso la mia mountain bike e sono uscito per un giretto, in vista di qualche giro più impegnativo per le prossime vacanze di agosto.

Condizioni climatiche finalmente favorevoli dunque, peccato che a metà del giro previsto, un inconveniente ha reso la mia escursione complicata!

Continua a leggere

Pubblicato in Cicloracconti, Ciclosofia | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Da web manager a mago della bicicletta

Articolo tratto da http://www.larepubblica.it, scritto da Sandra Bonzi. Puoi leggerlo anche qui.

La seconda vita di Mario Bucchich.

Si innamora della tecnologia, poi nel 2003 la svolta. Si butta sullo yoga. E scopre le due ruote. “Ho imparato la meccanica da Vanni Pettenella. E andare in bici con lo scatto fisso è una forma di meditazione”.

Mario Bucchich

Foto tratta dall’articolo

Continua a leggere

Pubblicato in Cicloracconti, Ciclostampa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I ciclisti? Sono filosofi e non lo sanno

Vi segnaliamo un appuntamento presso Upcycle Milano Bike Café (via A.M. Ampère, 59 – Milano – tel. 02.83428268), così come pubblicato dal sito http://www.upcyclecafe.it

Che cosa hanno in comune, a parte la loro tragica fine, Socrate, il filosofo ateniese che insegnava con il dialogo a “tirar fuori” le idee, e Marco Pantani, il Pirata, che andava più forte degli altri in salita per accorciare l’agonia? E che cosa rende le fatiche di Gino Bartali simili all’ascesi medievale e quelle di Fausto Coppi al meccanicismo cartesiano?

Le biciclette sembrano indicare alle persone la strada della felicità e delle bellezza. Come fa da millenni la filosofia. Di questa cosa ne è talmente convinto il professor Walter Bernardi che, in tempi non sospetti, molto prima dei Mondiali, ci ha scritto un libro: La filosofia va in bicicletta. Socrate, Pantani e altre fughe (edicicloeditore, 176 pagine, 14,50 euro).

Oggi i naturali discepoli di Socrate potrebbero essere, anche se non se ne rendono conto, solo le centinaia di migliaia di ciclisti e cicloamatori che, in ogni paese e a tutte le latitudini, interpretano la vita cavalcando un sellino e guardando il mondo dalla prospettiva dei pedali. Ci deve essere per forza qualcosa di filosofico, un impeto di sano idealismo, nell’animo di quanti affrontano i quarantotto tornanti dello Stelvio e le pendenze superiori al venti per cento del Mortirolo, del Giau e della Marmolada. […]

Giovedì 27 Febbraio ore 19

presso Upcycle Milano Bike Café, via A.M. Ampère, 59, Milano
tel. 02.83428268
La filosofia va in bicicletta. Socrate, Pantani e altre fughe
con Walter Bernardi, professore di storia della filosofia all’Università di Siena
e con Gino Cervi, edicicloeditore

Pubblicato in Cicloeventi, Ciclosofia, Ciclostampa | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento